Pagine

martedì 10 gennaio 2017

La mia puttana francese, Gene Wilder

"La mia puttana francese" di Gene Wilder è un libro geniale, come il suo autore, favoloso interprete di film mitici come "Frankenstein Junior" di Mel Brooks. La storia unisce il dolce e l'amaro, la passione e la rinuncia, la vita e la morte in un tempo tragico come quello della Seconda Guerra Mondiale, dove è ambientato. 

Protagonista il caporale Peachy, di cui si cade innamorati fin dalla prima riga, veniamo guidati dalla sapiente mano dello scrittore in una vicenda esilarante e commovente al tempo stesso.

Fa un po' ridere e un po' piangere questa storia che, grazie ad uno stile perfetto e scorrevolissimo, si viaggia tutta in prima classe.

Voto tra l'8 e il 9.
Due ore da sballo, spese benissimo.